Vista del fiume verzasca lungo il Sentierone

Sentierone Val Verzasca, itinerario nella valle del fiume smeraldo

by Sebastiano

Il Sentierone Verzasca è un lungo ma facile sentiero che ti porterà a scoprire una delle più belle valli del Ticino.

Percorrendo il Fiume Verzasca dalla parte superiore della valle, fino a Sonogno, potrai scoprire un ambiente fluviale unico nel suo genere.

Seppur questa escursione sia divenuta oramai piuttosto famosa e caotica, in alcuni periodi dell’anno è possibile godere in tutta tranquillità della grande varietà di vedute che la natura è in grado di regalarci. Piscine naturali di acqua cristallina, luminosi boschi di larici e betulle,  vecchie costruzioni rurali, chiesette, ponticelli e cascate e rapide. Questo è la Val Verzasca.

Serenamente contemplava la corrente del fiume; mai un’acqua gli era tanto piaciuta come questa, mai aveva sentito così forti e così belli la voce e il significato dell’acqua che passa. Gli pareva che il fiume avesse qualcosa di speciale da dirgli, qualcosa ch’egli non sapeva ancora, qualcosa che aspettava proprio lui
Hermann Hesse

COME ARRIVARE

La Val Verzasca si raggiunge con l’autostrada Milano-Chiasso-San Gottardo, uscendo a Bellinzona Sud e proseguendo verso Locarno. Dopo varie rotonde si giunge allo svincolo che indirizza verso Locarno-Tenero. Da qui, la strada che dai piedi del Monte Ceneri (Gordola) conduce alla deviazione della Valle Verzasca in un brulicare di campi alternati a vitigni. 

La strada prosegue decisa e ripida fino al Lago Vogorno, un bacino artificiale creato dalla Diga di Contra che, con un’altezza di 220 metri, è una delle dighe più alte d’Europa. Divenuta famosa grazie alla scena iniziale del film James Bond Golden Eye, apre le porte, dopo una galleria, alla frazione di San Bartolomeo ed alla deviazione per Corippo dove troverai un ponte che sarà l’inizio dell’itinerario.

DOVE PARCHEGGIARE

Parcheggiare in Val Verzasca è più o meno un’avventura nell’avventura, specialmente nei periodi estivi. Quasi tutte le aree di parcheggio (33) sono oramai a pagamento e si trovano disseminate lungo il sentiero. Per parcheggiare è necessario esporre la Verzasca Parkingcard: la carta giornaliera (CHF 10.-) o settimanale (CHF 30.-). Purtroppo non è ancora possibile acquistare questa card online. La troverai in vendita presso info points, chioschi, ristoranti ed enti turistici della valle. La scelta migliore, però,  è acquistarla in alcune aree di parcheggio.

ITINERARIO

Lungo circa 17 km (5 ore e 30 minuti di cammino), può essere percorso nei due sensi. È adatto a tutti, anche a famiglie con bambini, poiché può essere interrotto in qualsiasi momento grazie alle numerose fermate dei mezzi pubblici (autopostale).

Il sentiero è contrassegnato dal n.74 e da losanghe gialle.

Mappa Sentierone Val Verzasca

Corippo – Brione

La partenza si trova sul ponte di Corippo, alla sinistra del Fiume. La pendenza inizialmente è molto dolce. Dopo alcuni fitti boschi di latifoglie e abeti si iniziano a scorgere i primi scorci del fiume smeraldo. Il sentiero continua allontanandosi dal fiume e raggiungendo le solari baite di Oviga di Fuori fino ad arrivare dopo alcuni saliscendi all’attrazione più famosa, il Ponte dei Salti. Con due eleganti volte di pietra, il fotogenico ponte romanico è divenuto il simbolo dell’intera valle facendo da cornice alla zona balneare più’ affollata, alle porte del comune di Lavertezzo (1.10 ore). A mezz’ora da qui, con una piacevole camminata lungo le sponde del fiume si arriva a Piano e superato il ponte di Motta è possibile scorgere sul lato opposto l’omonimo villaggio arroccato sulle pendici del Poncione di Alnasca.

Il percorso continua attraversando le installazioni del sentiero per l’arte, opera di artisti contemporanei. Le sculture sono inserite in un contesto naturale unico e si fondono con la natura selvaggia in perfetta armonia. Attraversata la frazione di Ganne il sentiero riparte sulla sponda opposta costeggiando la parte più spettacolare dell’intera gita. Un’antica  frana di massi forma delle spettacolari rapide ai cui lati si formano delle calme vasche naturali. 

Le acque, anche se particolarmente invitanti, sono molto pericolose. Le temperature molto basse quasi tutto l’anno e la forte corrente sono un pericolo sempre in agguato. Vi consiglio di essere sempre particolarmente prudenti e di seguire alla lettera ciò che indicano i cartelli di avvertimento.

Dopo un tratto di scalini un po’ faticoso, si raggiunge il bivio di Brione, a circa 2.40 h dalla partenza dove la gita può essere interrotta avendo coperto la parte più’ spettacolare della valle. Nel villaggio si trova la fermata dell’autopostale che porta alla partenza dell’itinerario.

Brione – Sonogno

Per chi desidera continuare, mantenendo la parte destra del fiume il sentiero continua lungo un rado bosco di latifoglie dove le acque diventano calme e sono ideali e sicure per un bagno . Superati alcuni punti di sosta ed aree picnic si raggiunge la frazione di Alnasca.

Il percorso continua assolato. Superato un ponticello di legno si arriva al primo vero bivio, il Ponte di Gerra Verzasca. Entrati nel vecchio paese (sulla sinistra del fiume) e lungo una strada asfaltata si raggiunge un secondo ponte che conduce poi alla frazione di Lorentino da cui riprende il sentiero che conduce all’antico nucleo di Cordasc. Qui il fiume riprende potenza regalando l’ultimo tratto di rapide e l’ennesimo tratto di vasche naturali. Si sbuca quindi alla frazione di Frasco, sulla strada cantonale. Raggiunta la chiesetta si attraversa di nuovo il fiume lungo una scenica passerella metallica e costeggiando un ruscello si arriva all’ultimo ponte che porta all’ingresso di Sonogno. Qui il sentiero termina, a 5.30 ore dalla partenza alla chiesetta del paese dove sarà possibile prendere l’autopostale che riporterà a fondo valle. 

NOTE TECNICHE

PARTENZA: Ponte di Corippo, Vogorno (495 m)

DISLIVELLO: 600m (su 17km)

TEMPO DI SALITA: 5.30 ore

PERIODO CONSIGLIATO: aprile – ottobre

SENTIERO: Segnavia turistico n.74 losanghe gialle

Booking.com

Potrebbero piacerti anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.