Un elefante non dimentica niente

by Sebastiano
0 comment

Si muovono imponenti, maestosi, con la loro pelle grinzosa e scolorita, sembra che per loro il tempo si sia fermato.

E ricorda, un elefante non dimentica niente

Colonello Hathi – Il libro della giungla

No, questa non è la solita frase, almeno non per loro.

Credo che tutti siamo inconsciamente attratti da questi animali, dal loro muoversi lento, come se vagassero alla ricerca di qualcosa.

Ma non cercano solo cibo… Il loro comportamento è molto più profondo di ciò che crediamo.

Provano un affetto ed un amore indescrivibile per i loro cari, tanto che, quando qualcuno di loro muore, sono in grado di memorizzare il luogo dove i loro resti si trovano. Periodicamente si muovono verso quel luogo, con dei veri e propri pellegrinaggi.

Qui, l’emozione non finisce.

Essi riconoscono esattamente i resti appartenenti ai loro cari, e, delicatamente, li toccano con la  loro proboscide, e con un disperato e sofferto barrito, li piangono.

La prossima volta che sarete in viaggio, osservate ogni ruga di quell’animale, quell’animale che può vivere fino a 60 anni.

Ricordate che è saggio, come lo è un uomo anziano, e che non dimentica…mai…

Booking.com

Potrebbero piacerti anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.